Con ServiceNow Virtual Agent risposte personalizzate direttamente su chat

202

La nuova tecnologia di dialogo per bot migliora le esperienze dei clienti con interazioni più naturali e risposte automatizzate in tempo reale

ServiceNow ha presentato Virtual Agent, la soluzione che risolve al volo le richieste degli utenti.
La soluzione, progettata per migliorare le esperienze dei clienti e dei dipendenti completando rapidamente il lavoro attraverso interazioni più naturali e risposte automatizzate in tempo reale, gestisce le richieste dei dipendenti o dei clienti sfruttando la piattaforma Now Platform.

In questo modo, il Virtual Agent consente di creare un modello di conversazione potente e nativo all’interno della Now Platform permettendo ai clienti di sviluppare una vasta gamma di conversazioni intelligenti sui servizi, da una rapida domanda a un’intera interazione di business, attraverso una piattaforma di messaggistica di loro scelta.

Un agente virtuale intelligente in azione
ServiceNow Virtual Agent fornisce risposte personalizzate basate sul contesto. Ad esempio, quando un dipendente richiede un nuovo telefono, la chat conosce già quale piano e operatore telefonico ha il dipendente. Questo velocizza l’attività e crea un’esperienza di servizio personalizzata.

Virtual Agent consente inoltre alle aziende di rispondere più rapidamente con conversazioni istantanee e interattive, all’interno di un modello scalabile in grado di adattarsi ai periodi di punta. La soluzione permette al personale di avere più tempo per svolgere lavori di maggior valore. ServiceNow stima, infatti, che Virtual Agent sia in grado di gestire fino al 20% delle interazioni di routine. Attraverso interazioni self-service, clienti e dipendenti si ritrovano in luoghi familiari, tramite i chat client Microsoft Teams, Slack o ServiceNow. Virtual Agent raccoglie, infatti, richieste e conversazioni in un formato di messaggistica.

Virtual Agent sarà disponibile nella prossima release di prodotto ServiceNow.

Grazie all’acquisizione di Parlo, ServiceNow potrà offrire maggiori capacità di comprensione del linguaggio naturale (NLU) ai suoi agenti virtuali, nel prossimo anno.
Con la versione base di Virtual Agent sarà possibile risolvere le richieste IT, HR e Customer Service con conversazioni Out-of-the-Box.